Ostia: bonifica del canale dei pescatori

Iniziata la bonifica del canale dei pescatori ad Ostia. la Capitaneria di Porto di Roma – Guardia Costiera, ed il Municipio X di Roma hanno svolto un’operazione congiunta che ha permesso il recupero e la demolizione di due relitti adagiati sul fondo del canale. La  zona adiacente via del Canale di Castelfusano, sottoposta a sequestro da diversi anni, è invasa da detriti relitti ormai in completo stato di abbandono. Gli interventi previsti portereanno al recupero ed alla bonifica ambientale di tutta la zona.

La bonifica   interesserà l’intero territorio fino a Castel Giubileo. Tutta l’operazione ed il progetto di recupero sono stati presentati dalla neo Presidente del Municipio X, Professoressa Giuliana Di Pillo insieme all’assessore all’ambiente, Alessandro Ieva: 

“L’operazione ha inoltre consentito il recupero di due relitti affondati e rimasti nel canale, demoliti al termine dei lavori. L’intervento ha così permesso di restituire decoro nella zona interessata e di rendere alla Riserva Naturale Statale un’area delicata sotto il profilo dell’ecosistema ambientale”. Il costo di questa operazione pari ammonti a circa 30.000 euro fondi sicuramente non sufficienti a coprire le spese per la bonifica dell’intera zona. Il neo parlamentino ha iniziato quindi i lavori operando su due temi scottanti del territorio: la bonifica del canale ed il ripascimento delle spiagge iniziata proprio ad ostia ponente nello spazio dedicato alla bau beach

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Adesso in scena

Il Teatro risponde