Al via la campagna elettorale per la regione Lazio

Ufficializzata la data delle elezioni nel Lazio per il rinnovo degli organi dell’Ente Regione. Il 4 marzo si voterà quindi,oltre che per il Parlamento anche per il rinnovo della Giunta della Regione Lazio. Oggi Zingaretti, presidente uscente, ha firmato l’atto con cui si stabilisce la data delle elezioni regionali. Il Viminale ha poi comunicato ufficialmente  che “il Presidente Zingaretti ha fissato per domenica 4 marzo 2018 la data di svolgimento delle elezioni regionali”.

 Sarà interessata dalla elezioni regionali anche la Lombardia.  Il governatore della Regione Lazio “ha chiesto al Viminale di gestire, sulla base di specifici protocolli d’intesa, le rispettive operazioni  elettorali”. Al omento solo tre i candidati ufficializzati : Zingaretti per il PD, Lombardo per M5S, Pirozzi  – il famoso Sindaco di Amatrice – con una sua lista. Il Centrodestra ancora non ha reso noto il candidato ma si suppone che arriverà a breve il nome. Partiti e movimenti hanno da oggi due settimane per presentare i candidati alle regionali e relative con i nomi dei consiglieri. 

La dead line è fissata 40 giorni prima del voto, il 22 gennaio. Intanto il M5S dà il via ai dibattiti ed alle discussioni «Mi spiace deludere i miei detrattori politici, ma il programma del MoVimento 5 Stelle non solo è pronto, ma sarà presentato nei prossimi giorni in tutte le Province del Lazio per ricevere i contributi finali dei portatori di interesse sul territorio (associazioni, comitati ecc.). Inoltre, nelle prossime ore sarà già a disposizione degli iscritti su Rousseau, mentre degli altri programmi di Pd e centrodestra non se ne vede traccia» scrive su Facebook Roberta Lombardi, deputato M5S candidata alla Presidenza della Regione Lazio. Aspettiamo le dichiarazioni degli altri candidati e …ne sentiremo delle belle!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Adesso in scena

Il Teatro risponde