NUOVO SCIOPERO DEI MEZZI PUBBLICI E FORMULA ‘E’. CHIUSA LA COLOMBO PER TRE GIORNI

Previsto un nuovo sciopero per i mezzi pubblici aderenti alle sigle sindacali Cgl Cisl Uil e SulFast. L’agitazione coinvolgerà soltanto i lavoratori delle linee gestite dalla Società Roma TPL quindi non le linee Atac o Cotral. L’astensione è prevista per venerdì 13 aprile dalle ore 8,30 alle ore 12,30 in concomitanza con l’apertura dell’evento che riporterà la Formula E sulle strade della Capitale e che prevede la chiusura di una grande arteria di scorrimento come la Via Cristoforo Colombo. Difficoltà quindi negli spostamenti anche se probabilmente saranno relativamente contenuti. Queste le linee interessate:

08, 011, 013, 013D, 017, 018, 022, 023, 024, 025, 027, 028, 030, 031, 032, 035, 036, 037, 039, 040, 040F, 041, 041F, 042, 044, 048, 049, 051, 053, 054, 055, 056, 057, 059, 066, 078, 086, 088, 088F, 135, 146, 213, 218, 226, 235, 314, 339, 340, 343, 344, 349, 404, 437, 441, 444, 445, 447, 502, 503, 505, 543, 546, 548, 552, 555, 557, 657, 660, 663, 665, 701, 701L, 702, 703L,710, 711, 720, 721, 763, 764, 767, 771, 775, 777, 778, 787, 789, 808, 889, 892, 907, 908, 912, 982, 985, 992, 993, 998, 999, C1, C6, C8, C19

Probabile maggiore disagio invece con la chiusura della Via Cristoforo Colombo da Giovedì 12 Aprile per consentire lo svolgimento della gara di Formula E. La chiusura scatterà la sera dalle 20,30 di giovedì 12 e resterà in vigore sino all’alba di lunedì 16 aprile, sarà quindi chiuso un tratto della Colombo, quello compreso tra via Laurentina e viale dell’Oceano Atlantico. Previsti percorsi alternativi per chi deve recarsi al centro di Roma con l’automobile. I Romani non potranno lamentarsi: quest’anno potranno godere dell’esperienza del rombo dei motori direttamente dai balconi di casa sentendosi come a Montecarlo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Adesso in scena

Il Teatro risponde